BIOGRAFIA DI     LADYKILLER

  CONTATTI      LIBRI              

Il mio nome è LadyKiller. Un mistero, un segreto... e tale deve restare.

Ladykiller prende vita da un'idea, quella di scrivere thriller vivendo nell'anonimato, l'unico modo possibile per restare al di qua di quella linea immaginaria che divide il bene dal male, il bianco dal nero, il legale dall'illecito.

Nasce nel 1976 in un paese della Val Trompia. All'età di 18 anni consegue il diploma magistrale e, quattro anni dopo,  decide di spostare la sua dimora a Brescia dove tutt’ora lavora e risiede. Fin dalla giovane età è appassionata di scrittura e si cimenta con alcuni racconti e un primo romanzo che autopubblicherà, ma che non renderà mai noto, spinta più dal desiderio di scrivere che di farsi conoscere. In attesa del concorso magistrale per poter entrare a insegnare in una scuola elementare intraprende la sua carriera in uno studio dentistico vicino a casa, iniziando così a scoprire la sua vera passione per la chirurgia che la porterà, nel corso degli anni, a non abbandonare questa strada che tutt’ora sta percorrendo dopo aver seguito corsi formativi per ampliare e modificare il suo metodo di lavoro. Tutt’ora è dipendente in uno studio professionale e la sua vera passione resta ancora la chirurgia.

Il suo lavoro le concede ogni giorno di restare a contatto con persone diverse che seleziona e fa rientrare nella cerchia dei suoi personaggi principali dei suoi thriller a sfondo noir. Dopo numerosi corsi online di scrittura oggi riesce a partire da una sola parola o da un volto appena incontrato e sviluppare la trama di un romanzo che si intreccia in numerose pagine fino ad arrivare al colpo di scena che stravolge l’intera azione.

Avere la possibilità di maneggiare strumenti chirurgici come bisturi, aghi e medicinali le permette di rendere questi stessi oggetti le armi preferite dai suoi serial killer comprendendo che la vita e la salvezza di una persona è nulla davanti a un’arma letale.

Attratta dalla criminologia e dalla psicologia, dopo numerose letture, ha modificato il suo modo di scrivere dedicandosi esclusivamente all’inseguimento di serial killer spietati che torturano le loro vittime nascondendo la loro vera identità dietro a una vita normale e poco affascinante, impedendo al lettore di individuarli come l’unica e vera minaccia di tutto l’intreccio.

È la mente malata di un killer che l’appassiona dal punto di vista intellettuale e criminologo in quanto è l’unica caratteristica che differenzia la psiche di un individuo normale che decide di comportarsi da semplice spettatore. 

Fuori dal labirinto è il primo thriller scritto e reso pubblico da una vera casa editrice, Edizioni GDS di Milano. Iniziato nel 2016, vede la pubblicazione, dopo numerose revisioni, nel giugno del 2018 in edizione cartacea, successivamente anche in formato digitale, ma resta solo l’inizio, perché Ladykiller ha pronto per i suoi fans un secondo capolavoro, intitolato La casa dell'uomo nero, che non tarderà ad arrivare, insinuandosi nella mente del lettore alla scoperta di un killer efferato e singolare che potrebbe essere scambiato con qualcosa di irreale. Segnalato dalla commissione della giuria del Premio Nabokov per il suo impatto emotivo e  la qualità letteraria, che ne ha richiesto la pubblicazione in formato digitale, a marzo del 2019 uscirà in formato cartaceo e e-book sempre pubblicato dalla casa editrice GDS.

Ladykiller